‘School of rock’ apre la stagione dei musical al teatro Valli

foto gruppo SOR – Antonio Agostini

Venerdì 13 dicembre, ore 20.30; sabato 14 dicembre, ore 15.30 e 20.30 e domenica 15 dicembre, ore 15.30 apertura della Stagione dei Musical con il celebre spettacolo che Andrew Lloyd Webber ha tratto dal film di Richard Linklater del 2003, in Italia e in italiano grazie a Massimo Romeo Piparo. Protagonista è Lillo, alias Pasquale Petrolo, nel ruolo di Dewey Finn

La musica come ragione di vita, un adulto un po’ stravagante e visionario che trascina una classe di ragazzi a diventare una rock-band di successo; il rock che diventa strumento per liberarsi e conquistare insieme il proprio ruolo: venerdì 13 dicembre, ore 20.30; sabato 14 dicembre, ore 15.30 e 20.30 e domenica 15 dicembre, ore 15.30 approda al Teatro Municipale Valli, per l’apertura della Stagione dei Musical, “School of Rock” il celebre musical che Andrew Lloyd Webber ha tratto dal film di Richard Linklater del 2003, in Italia grazie a Massimo Romeo Piparo che ne ha curato la regia e l’adattamento.
Versatile protagonista, e vincitore quest’anno del Premio Internazionale Flaiano proprio per questa sua interpretazione, è Lillo, alias Pasquale Petrolo, nel ruolo di Dewey Finn (nel film aveva il volto di Jack Black), il chitarrista irriverente che trasforma i suoi allievi in una energica e scatenata rock band.
Accanto a Lillo, in un allestimento che si pregia della direzione musicale di Emanuele Friello, delle scene di Teresa Caruso, delle coreografie di Roberto Croce, un ricco cast. Da maestro del musical qual è, con una carriera costellata di successi – dal Mamma mia! dei record, all’internazionale Jesus Christ Superstar con Ted Neeley – per il regista, Massimo Romeo Piparo è stata naturale la scelta di adattare un testo inglese nella nostra lingua per permettere al pubblico italiano di comprenderne appieno la bellezza e la vis comica.
Attraverso il linguaggio universale e dirompente della musica, “School of Rock” racconta una storia di talento e passione, che diverte e invita a credere in se stessi ma che soprattutto celebra il coraggio di trasgredire anche qualche regola pur di inseguire e realizzare un sogno. Una storia coinvolgente, veicolo efficace non solo per divertirsi ma anche per trasmettere valori importanti e positivi.

La trama: Dewey Finn, un bravissimo chitarrista rock, è troppo scalmanato e la sua band decide di cacciarlo. Perennemente senza soldi, sempre scansafatiche a meno che non si tratti di suonare, Dewey si spaccia per il supplente di una prestigiosa scuola. Ma, invece di insegnare materie di cui non sa nulla, il chitarrista inizia a tenere lezioni particolari ai suoi studenti, interamente incentrate sulla musica. Con grande sorpresa, scoprirà in loro un innato talento rock… i giovani allievi sotto la sua guida formeranno una band esplosiva, pronta a battersi in un famoso concorso di musica. C’è un problema però: Dewey riuscirà a far gareggiare i suoi ragazzi senza farsi scoprire dalla preside della scuola e dai genitori?



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu