Saman, in campo cani dal fiuto speciale

ricerche_saman

Proseguono orami da settimane le ricerche del corpo di Saman Abbas, la 18enne scomparsa alla fine del mese di aprile e che gli investigatori sono convinti sia stata uccisa e sepolta nei campi nei pressi della casa di famiglia nella campagna di Novellara (Bassa reggiana) dopo avere rifiutato e denunciato un matriomonio combinato. Negli ultimi giorn proseguono i carotaggi sul terreno agricolo intorno alla casa dove viveva, in particolar modo vicino alla serre dove si pensa sia stato occultato il cadavere.

Mentre da giovedì torna l’elettromagnetometro, in grado di rilevare le anomalie del terreno fino a cinque metri di profondità. Mentre da venerdì mattina entreranno in campo le unità cinofile della ‘Detection Dogs Ticino’ che si affiancheranno a quelle dei carabinieri del comando provinciale di Reggio Emilia e del 5/o Reggimento Mobile Emilia-Romagna. Si tratta di un’associazione di volontari che si occupa della formazione di cani per la ricerca di sostanze. E che per l’occasione impiegherà sette cani di varie razze addestrate esclusivamente per percepire tracce ematiche e resti umani.
Saranno impegnati almeno fino a domenica. Il Comune di Novellara ha offerto la disponibilità a fornire vitto e alloggio alla spedizione per il periodo di permanenza.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu