Reggiana sconfitta per 3 a 0 a tavolino. Il sindaco: manca il buon senso. Brutta e incomprensibile vicenda

reggiana_art

La Reggiana, scompaginata da una lunga serie di positività al Covid, fino a venerdì erano 29 i contagiati, sarà sconfitta per 3 a 0 a tavolino, dopo la decisione della società di non presentare la squadra a Salerno. Il sindaco Luca Vecchi, in un post su Facebook, difende la squadra e critica la decisione della Lega Cadetta: “è incomprensibile, dovrebbe esistere il buonsenso”.

Commenta il primo cittadino: “La Reggiana ha 18 positivi al Covid fra i giocatori e altri 5 nello staff. Sino a ieri erano 29.
La squadra non scenderà in campo a Salerno e perderà 0-3 a tavolino. Mentre molti dirigenti anche di altre squadre invocavano la sospensione della partita nulla si è udito dai vertici del calcio italiano di serie B.
Tutto questo è incomprensibile. Ci sono i regolamenti ma ci sono anche il buon senso e lo spirito sportivo che suggerisce di non infierire contro un avversario che lotta contro un virus mortale.
Di questi ultimi due, in questa brutta vicenda, non c’è traccia alcuna”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu