No fuochi o botti: il 31 città blindate

reggio_art_new

Le mascherine Ffp2 da indossare sugli autobus, le feste annullate praticamente in tutte le piazze italiane e il Capodanno senza concertoni o fuochi d’artificio.
In attesa delle decisioni che dovrebbero arrivare da palazzo Chigi, le regioni italiane corrono ai ripari e anticipano le mosse del governo varando strette territoriali per contenere il contagio dalla nuova variante Omicron.

Ovviamente anche l’Emilia-Romagna si adegua all’emergenza. Bologna ha deciso di dare un “segnale di prudenza” annullando il Concertone di piazza Maggiore. Ma in regione sono molte le altre città che hanno preso la stessa decisione. Niente feste in piazza a Parma e Reggio Emilia, mentre Rimini, orfana del concertone, manterrà eventi diffusi in città e dj set con ingressi probabilmente contingentati.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu