Musei di Reggio. “Don Gaetano Chierici: archeologo, museologo e maestro di impegno civile”

don-gaetano-chierici

Sabato 16 ottobre, alle ore 10.30, al Palazzo dei Musei di Reggio Emilia si tiene la presentazione degli atti del convegno “Attualità di don Gaetano Chierici: archeologo, museologo e maestro di impegno civile”.

Nel 2019, bicentenario dalla nascita dell’illustre paletnologo Gaetano Chierici, un importante convegno scientifico internazionale ha esplorato le molte sfaccettature della sua figura di sacerdote, scienziato, museologo, insegnante, patriota e animatore dell’associazionismo culturale. A conclusione delle celebrazioni, una mostra temporanea ha concentrato l’attenzione sul metodo del suo lavoro archeologico.

Gli atti del convegno, in tre volumi, costituiscono il numero 100 del Bullettino di Paletnologia Italiana, rivista dedicata agli studi di preistoria ed etnografia nata nel 1875 e fondata dallo stesso Gaetano Chierici, insieme a Luigi Pigorini e Pellegrino Strobel: negli 86 articoli viene indagata la complessa figura di Gaetano Chierici (1819-1886), tra i primi a delineare le basi della successiva ricerca preistorica in Italia.

Nel corso della mattinata sono previsti diversi interventi. Ad aprire la mattinata saranno il presidente del Consiglio comunale di Reggio Emilia Matteo Iori, Giuseppe Adriano Rossi e Fiamma Lenzi, rispettivamente coordinatore e membro Comitato promotore delle celebrazioni, e Giada Pellegrini, dei Musei Civici di Reggio Emilia. A seguire interverranno il direttore generale Musei del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo e direttore del Bullettino di Paletnologia Italiana Massimo Osanna; Paolo Boccuccia del Bullettino di Paletnologia Italiana; Annalisa Capurso della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le province di Modena Reggio Emilia e Ferrara; Monica Miari, dell’Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria e, infine, Mauro Cremaschi, dell’Università degli Studi di Milano, nonché membro del Comitato scientifico delle celebrazioni. Presenta Piero Pruneti, di “Archeologia Viva”.

Al termine degli interventi è in programma una visita guidata alle collezioni storiche e ai nuovi allestimenti a cura di Roberto Macellari, Nicola Cassone e Giada Pellegrini.

L’iniziativa è ad ingresso gratuito, con obbligo di prenotazione. L’ingresso, con le cautele necessarie di prevenzione pandemica, è libero ma a numero contingentato ed è obbligatoria la prenotazione su Eventbrite (https://www.eventbrite.it/e/biglietti-presentazione-atti-convegno-attualita-di-don-gaetano-chierici-183430183617) oppure telefonando al numero 0522.456816.

Celebrazioni del bicentenario della nascita di don Gaetano Chierici promosse da Comune di Reggio nell’Emilia – Musei Civici e Biblioteca Municipale Panizzi; Comitato per le celebrazioni del bicentenario della nascita di Don Gaetano Chierici (Deputazione di Storia Patria per le Antiche Provincie Modenesi – Sezione di Reggio Emilia; Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le province di Reggio Emilia, Modena e Ferrara; Polo Museale dell’Emilia-Romagna; Museo delle Civiltà, Roma; Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna; Club Alpino Italiano, Milano; Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria, Firenze; Sapienza – Università di Roma; Musée d’archéologie nationale (MAN)-Domaine national de Saint-Germain-en-Laye; Società Reggiana di Studi Storici; Famiglia Chierici), con il patrocinio del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna, del Dipartimento di Scienze della Terra “A. Desio” dell’Università degli Studi di Milano e della rivista Archeologia Viva.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu