Mobilità Reggio, Lega ancora contro il Pd: “Bocciato il nostro piano di manutenzione delle piste ciclabili”

ciclabili1

Il gruppo consiliare Lega Salvini Premier di Reggio torna all’attacco del Partito Democratico, ancora una volta sul tema della mobilità: “Un consiglio ai cittadini reggiani: munitevi di mountain bike con delle belle sospensioni, perché l’amministrazione comunale non ha alcuna intenzione di effettuare interventi di manutenzione ordinaria sulle piste ciclabili della città”.

“Abbiamo cercato di spiegare alla maggioranza che vantarsi di avere tanti km di piste ciclabili non serve a niente se poi le stesse non sono fruibili, ma non c’è stato niente da fare, loro vanno avanti per la loro strada bocciando qualsiasi proposta che viene dai banchi della Lega, come avvenuto nel consiglio di ieri dove è stata respinta la mozione (di cui era primo firmatario il consigliere Melato) per stilare un piano di manutenzione delle piste ciclabili partendo dai tratti più critici e potenzialmente più pericolosi per la salute e la sicurezza dei cittadini”.

Per il Carroccio reggiano “la situazione delle ciclopedonali in città la conosciamo tutti: ci sono interi tratti che presentano ad esempio asfalto dissestato, mancanza di illuminazione, ostruzione dovute a presenze di rami, buche, mancanza di segnaletica orizzontale e verticale, presenza di ostacoli pericolosi per l’incolumità del ciclista. Curioso poi che nei giorni scorsi l’assessore Bonvicini abbia lanciato il progetto “Bike to work” per finanziare economicamente chi si reca al lavoro in bici. Non era forse meglio destinare quei fondi per finanziare un corposo piano di manutenzione delle ciclopedonali della città?”.

Insomma, secondo la delegazione leghista in Sala del Tricolore “non c’è stato nulla da fare, per la giunta è importante solamente finire nelle classifiche di qualche quotidiano per essere tra le città con più km di ciclabili, senza preoccuparsi del fatto che la maggior parte di esse non sono fruibili. Peccato, ancora una volta a pagare delle scelte illogiche di questa amministrazione saranno i cittadini reggiani”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu