Lucrezia Borgia di Donizetti apre la stagione lirica a Reggio Emilia

lucrezia_art

Una sciagurata o una vittima o forse solo una donna imperfetta? Intorno alla figura di Lucrezia Borgia è stato detto e scritto di tutto. La Lucrezia Borgia di Donizetti, apre la Stagione lirica della Fondazione I Teatri. Intorno a questa opera, la Fondazione I Teatri ha costruito un focus, che approfondirà i tanti aspetti di una delle figure femminili più controverse e affascinanti del Rinascimento italiano ed europeo.

L’opera Lucrezia Borgia di Gaetano Donizetti, andrà in scena venerdì 6 dicembre, ore 20.00, al Teatro Municipale Valli, con replica domenica 8 dicembre, ore 15.30. L’opera, che debuttò nel 1833, è qui proposta nella nuova edizione critica a cura di Roger Parker e Rosie Ward per Casa Ricordi. Una coproduzione tra Fondazione Teatro Donizetti di Bergamo, Fondazione I Teatri di Reggio Emilia, Fondazione Teatri di Piacenza, Fondazione Ravenna Manifestazioni e Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste, che vedrà la presenza dell’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini e del Coro del Teatro Municipale di Piacenza diretti da Carla Delfrate. Nel cast da segnalare Marko Mimica (Don Alfonso d’Este), Francesca Dotto (Lucrezia Borgia), Francesco Castoro (Gennaro) e Veta Pilipenko (Maffio Orsini). Regia del giovane Andrea Bernard, attivo in tutta Europa, sia nell’ambito dell’opera lirica sia nel campo del teatro di prosa, che disegna un Rinascimento oscuro, regno di maschilismo violento, dove Lucrezia Borgia è destinata a soccombere. Dipinta dalla letteratura come perfida e tessitrice di crudeli delitti, Bernard, in una scena minimalista, racconta invece una donna imperfetta, una madre soprattutto, mossa solo e unicamente dall’amore per il figlio.

Lucrezia, figura dalle mille sfaccettature, sarà approfondita venerdì 6 dicembre, alle 18.00, al Ridotto del Teatro Municipale Valli, dove il direttore artistico della Fondazione Teatro Donizetti di Bergamo, Francesco Micheli, presenterà l’opera, che si dipana tra assassinii, incesti e veleni. Questo incontro, dal titolo “Lucrezia, la vamp del Rinascimento” è a ingresso libero.

Incontro che segna il ritorno a Reggio Emilia dell’ affermato regista di opera, che nel 2003 aveva creato per i Teatri di Reggio il progetto Off Opera, area di ricerca sperimentale sul linguaggio lirico, finalizzata all’avvicinamento degli studenti delle scuole superiori ai linguaggi e tecniche del teatro d’opera. Quell’Off Opera resta una dei capisaldi e uno dei progetti di maggiore successo: Francesco Micheli, dopo anni, torna a ritrovare gli studenti di Reggio Emilia con un’altra conferenza – riservata alle scuole superiori – venerdì 6 dicembre, alle ore 11.00, nella Sala degli Specchi. Il tema sarà “Da Gaetano a Lucrezia, dal borgataro alla Vamp. Con passione”. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria a prenotazioniscuole@iteatri.re.it
Sabato 7 dicembre, ore 18.00, Teatro Cavallerizza, concerto dell’Ensemble Micrologus su Leonardo “musico” e Lucrezia Borgia: un viaggio poetico-musicale dedicato a due personaggi, con destini così diversi, e le cui vite terminarono entrambe nel 1519.
Domenica 8 dicembre, ore 11.00, Teatro Ariosto, nell’ambito di Finalmente Domenica, la lezione spettacolo di Corrado Augias e Francesco Frisari, con Corrado Augias che, con l’aiuto di immagini e la presenza (filmata) di un’attrice, racconterà i passaggi fondamentali della vita romanzesca di questa donna, che fa parlar di sé da 500 anni. L’incontro con Corrado Augias è a ingresso libero.

Teatro Municipale Valli Venerdì 6 dicembre 2019, ore 20.00 Domenica 8 dicembre 2019, ore 15.30
LUCREZIA BORGIA

Melodramma di Felice Romani Musica di Gaetano Donizetti
Personaggi e interpreti
Don Alfonso Marko Mimica Donna Lucrezia Borgia Francesca Dotto Gennaro Francesco Castoro Maffio Orsini Veta Pilipenko Jeppo Liverotto Manuel Pierattelli Don Apostolo Gazella Alex Martini Ascanio Petrucci Roberto Maietta Oloferno Vitellozzo Daniele Lettieri Gubetta Rocco Cavalluzzi Rustighello Edoardo Milletti Astolfo Federico Benetti Un usciere Claudio Corradi Un coppiere Alessandro Yague La principessa Negroni Francesca Verga

Orchestra Giovanile Luigi Cherubini
Coro del Teatro Municipale di Piacenza
Banda di palcoscenico del Conservatorio Gaetano Donizetti di Bergamo

direttore Carla Delfrate regia Andrea Bernard scene Alberto Beltrame costumi Elena Beccaro movimenti coreografici Marta Negrini luci Marco Alba assistente alla regia Tecla Gucci maestro del coro Corrado Casati

Nuovo allestimento
Coproduzione Fondazione Teatro Donizetti di Bergamo, Fondazione I Teatri di Reggio Emilia, Fondazione Teatri di Piacenza, Fondazione Ravenna Manifestazione e Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste

Venerdì 6 dicembre ore 11,00 Sala degli Specchi del Teatro Valli
Da Gaetano a Lucrezia, dal borgataro alla Vamp. Con passione
FRANCESCO MICHELI introduce LUCREZIA BORGIA
Incontro riservato alle scuole secondarie di II grado
Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria
prenotazioniscuole@iteatri.re.it
tel 0522 458950, 458990

Venerdì 6 dicembre ore 18,00 Sala degli Specchi del Teatro Valli
Lucrezia, la Vamp del Rinascimento
FRANCESCO MICHELI direttore artistico della Fondazione Teatro Donizetti di Bergamo
introduce LUCREZIA BORGIA
Ingresso gratuito

Teatro Cavallerizza Sabato 7 dicembre 2019, ore 18
MICROLOGUS

Leonardo “musico” e Lucrezia Borgia
Musiche di Franchino Gaffurio, Heinrich Isaac, Bartolomeo Tromboncino, Josquin Desprez, Guglielmo Ebreo, Marchetto Cara, Nicolò da Padova: arie per sonetti, strambotti, arie per cantar versi sulla lira e sulla cetra Patrizia Bovi canto, arpa Goffredo Degli Esposti zufolo e tamburo Gabriele Russo Lira da braccio, ribeca Gabriele Miracle percussioni Leah Stuttard arpa con arpioni Crawford Young liuto, cetra.
Ingresso 10 euro

Teatro Ariosto Domenica 8 dicembre 2019, ore 11.00

LUCREZIA BORGIA
Lezione spettacolo di Corrado Augias e Francesco Frisari
con Corrado Augias
Ingresso libero



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu