Finalmente Domenica con Silvia Ballestra al Ridotto del Municipale di Reggio

ballestra

Finalmente Domenica, il ciclo di incontri con scrittori, musicisti, filosofi a cura della Fondazione I Teatri e con il sostegno del Credem, domenica 23 ottobre 2022 (ore 11.00 Ridotto del Teatro Municipale Valli) presenta Silvia Ballestra, in dialogo con Elisabetta Menetti, e la sua La sibilla. Vita di Joyce Lussu (Laterza 2022)

Lungo tutto il secolo breve, una donna bellissima e fortissima pensa, scrive, agisce, lotta. Viaggia per l’Europa prima per studio, poi attraversando fronti e frontiere dell’Europa occupata dai nazi-fascismi. Documenti falsi, missioni segrete, diplomazia clandestina. Joyce, insieme al marito Emilio Lussu e ai compagni di Giustizia e Libertà, è in prima linea nella guerra di liberazione per la quale riceverà una medaglia d’argento al valor militare. Poetessa, traduttrice, scrittrice, ha sempre coniugato pensiero (prefigurante, modernissimo) e azione. Azione che prosegue nel dopoguerra con la ricerca di poeti dell’allora ‘terzo mondo’ da tradurre per far conoscere le lotte di liberazione degli altri paesi, in particolare dell’Africa in via di decolonizzazione.

Silvia Ballestra ripercorre l’esistenza di questa donna straordinaria, partendo dalla sua particolarissima formazione (laica, cosmopolita, ‘anglo-marchigiana’), accostandola alle vicende del compagno Emilio, ricostruendo i rapporti con il fratello Max, rievocandone le scelte, gli incontri, le occasioni, il suo essere, da sempre, riferimento per molte donne e molti giovani.

Silvia Ballestra, marchigiana, vive e lavora a Milano. È autrice di romanzi, raccolte di racconti, saggi e traduzioni, pubblicati per i maggiori editori italiani. Fra i suoi libri, tradotti in varie lingue, i long seller Compleanno dell’iguana, Gli Orsi, Nina, I giorni della Rotonda, Amiche mie e Vicini alla terra. Storie di animali e di uomini che non li dimenticano quando tutto trema. Dal romanzo La guerra degli Antò è stato tratto l’omonimo film diretto da Riccardo Milani.

L’incontro è ad ingresso gratuito, ma con prenotazione altamente consigliata sui siti www.iteatri.re.it e vivaticket. It (commissione di 1 euro).
Eventuali posti rimasti verranno assegnati la mattina stessa dell’incontro.
Chi è impossibilitato a venire al Teatro Valli, potrà seguire la diretta streaming sul sito www.iteatri.re.it, sulle pagine facebook e youtube della Fondazione I Teatri, grazie alla collaborazione con il Centro Interateneo Edunova dell’Università di Modena e Reggio Emilia.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu