Eletti Delrio e Vinci. No Rossi e Bonvicini

delrio_vinci

Al plurinominale P01 al Senato eletto il parlamentare reggiano del Partito democratico, Graziano Delrio. Al plurinominale P01 alla Camera eletto il parlamentare reggiano di Fratelli d’Italia Gianluca Vinci.

Andrea Rossi

Non trova invece la riconferma alla Camera il deputato reggiano dem Andrea Rossi, così come non andrà in Senato il coordinatore provinciale a Reggio Emilia di Fratelli d’Italia, Alessandro Aragona.

Alessandro Aragona

Non eletta l’assessore all’Ambiente nel Comune di Reggio Emilia, Carlotta Bonvicini, Alleanza Verdi – Sinistra, stessa sorte per Davide Zanichelli (Cinquestelle).

Carlotta Bonvicini

 

Collegi uninominali, in Emilia 10 a 6 per il centrodestra (ore 8.10) – Finisce 3 a 2 per il centrodestra al Senato. Finisce così in Emilia Romagna la sfida nei collegi uninominali per il Senato. Oltre al collegio di Parma e Piacenza, il centrodestra vince anche in Romagna, nel collegio di Ravenna e in quello di Rimini. Il centrosinistra resta davanti solo nei due collegi di Modena e di Bologna.
Nel collegio 1 (Piacenza e Parma) la leghista Elena Murelli stacca nettamente il parmigiano Beppe Negri, vicesegretario provinciale del Pd: 45% lei, 31% lui. Negri si toglie però la soddisfazione di conquistare il primo posto in città: a Parma vince infatti di 500 voti. Nel collegio 2, quello di Reggio e Modena, la candidata del centrosinistra Vincenza Rando vince con il 37% e batte il senatore Enrico Aimi, modenese, commissario di Forza Italia a Parma. Una battaglia a lungo incerta che si è conclusa con poco meno di ottomila voti di vantaggio per il centrosinistra.
Nel collegio 3, quello che comprende la città di Bologna, vince l’ex presidente della Camera Pier Ferdinando Casini, senatore uscente e candidato dal centrosinistra. Conquista il 40% contro il critico d’arte Vittorio Sgarbi, candidato del centrodestra, che si ferma al 32%
Nel collegio 4 ,che comprende Ravenna e Ferrara, netto successo di Alberto Balboni, senatore di Fratelli d’Italia, che conquista il 42%, con oltre ventottomila voti di vantaggio sulla candidata del centrosinistra Manuela Rontini.
Nel collegio 5, Rimini e Forli-Cesena, netto successo di Marta Farolfi, vicesindaco di Brisighella, anche lei di Fratelli d’Italia. Sfiora il 42% contro Simona Viola, avvocatessa esponente di +Europa, che correva per il centrosinistra in questo collegio.

7 a 4 per il centrodestra nei collegi uninominali della Camera in Emilia Romagna. Il centrosinistra riesce a vincere solo nella zona fra Reggio, Modena e Bologna. Come previsto, vincono Tommaso Foti (Fratelli d’Italia) e la parmigiana Laura Cavandoli (Lega) nei collegi di Piacenza e di Parma. Vince il centrodestra anche in tutti quattro collegi tra Ferrara, Ravenna, Rimini e Forlì Cesena. Il centrosinistra conquista invece il collegio di Reggio Emilia con l’ex sindaca di Correggio Ilenia Malavasi. Eletto anche l’ex sindaco di Bologna, Virginio Merola che correva nel capoluogo. A Imola e sull’appennino bolognese il centrosinistra vince con il leader dei Verdi Angelo Bonelli. Equamente divisi i due collegi modenesi: in quello della città vince il centrodestra, in quello della Bassa modenese e bolognese, è avanti seppure di poco il centrosinistra.

Ore 7.09 – E’ Virginio Merola il candidato più votato nel comune di Bologna, che fa parte del territorio compreso nel collegio uninominale Emilia-Romagna – U06. Virginio Merola (centrosinistra) ha preso al momento 93.462 voti, pari al 45,5% delle preferenze espresse. A seguire, Dalila Jolanda Ansalone (Centrodestra) e Naike Gruppioni (Centro) con il 26,5 e il 10,8 percento.

Ore 6.35 – Si avvia verso l’ufficialità anche il risultato degli undici collegi uninominali dell’Emilia-Romagna per la Camera. Lo scrutinio, arrivato a 4.471 sezioni completate su 4.529, attualmente ne assegna sei alla coalizione di centrodestra e quattro alla coalizione di centrosinistra, con un seggio ancora in bilico.

Nel collegio U01 (Piacenza) il seggio è andato a Tommaso Foti (centrodestra), che ha superato nettamente Beatriche Ghetti (centrosinistra). Stesso risultato nel collegio U02 (Parma), dove la leghista Laura Cavandoli ha battuto il candidato della coalizione di centrosinistra Michele Vanolli.

Nel collegio U03 (Reggio Emilia), invece, l’ex sindaca di Correggio Ilenia Malavasi (centrosinistra) si è imposta sulla candidata del centrodestra Roberta Rigon, mentre nel collegio U04 (Modena) è stata la candidata del centrodestra Daniela Dondi ad avere la meglio sul candidato di Sinistra e Verdi (coalizione di centrosinistra) Aboubakar Soumahoro. Nel collegio U05 (Imola) il leader dei Verdi Angelo Bonelli ha battuto la deputata leghista emiliana Benedetta Fiorini; nel collegio U06 (Bologna) l’ex sindaco di Bologna Virginio Merola ha prevalso nettamente sulla candidata della coalizione di centrodestra Dalila Jolanda Ansalone.

Nel collegio U07 (Carpi) il parlamentare del Pd Andrea De Maria ha superato di poco più di un migliaio di voti Giuseppe Galati della coalizione di centrosinistra, mentre nel collegio U08 (Ravenna) c’è un testa a testa tra la candidata della coalizione di centrosinistra Ouidad Bakkali e quella della coalizione di centrodestra Alice Buonguerrieri, con quest’ultima in vantaggio di un centinaio di voti.

A chiudere il quadro una tripletta del centrodestra tra Ferrara e la Romagna: nei collegi U09 (Ferrara), U10 (Forlì) e U11 (Rimini) hanno conquistato il seggio rispettivamente Mauro Malaguti, Gloria Saccani e Jacopo Morrone, sconfiggendo con un ampio margine i candidati della coalizione di centrosinistra.


Ore 6.05 – Il risultato dei cinque collegi uninominali dell’Emilia-Romagna per il Senato è ormai definitivo. L’esito dello scrutinio, arrivato a 4.490 sezioni completate su 4.529, ne assegna tre alla coalizione di centrodestra e due alla coalizione di centrosinistra.

Nel collegio U01 (Parma) Elena Murelli della coalizione di centrodestra ha conquistato il seggio superando il candidato della coalizione di centrosinistra Giuseppe Negri. Nel collegio U02 (Modena), invece, è stata Enza Rando (centrosinistra) ad avere la meglio sul rappresentante del centrodestra Enrico Aimi. Nel collegio U03 (Bologna) il senatore uscente Pierferdinando Casini (coalizione di centrosinistra) ha riconquistato un posto in Parlamento tenendo a distanza lo sfidante Vittorio Sgarbi (coalizione di centrodestra).


Il collegio U04 (Ravenna) è andato al candidato del centrodestra Alberto Balboni, mentre nel collegio U05 (Rimini) ha prevalso ancora il centrodestra con Marta Farolfi.

Ore 3.55 – In Emilia-Romagna lo scrutinio delle schede è arrivato a 3.906 sezioni completate su 4.529 per il Senato e a 3.081 su 4.529 per la Camera, ma la situazione complessiva vede il centrodestra ancora in vantaggio in 9 dei 16 collegi uninominali della regione: 6 su 11 alla Camera e 3 su 5 al Senato.

Sono sette, invece, i collegi in cui la situazione è ribaltata: alla Camera nel collegio U03 (Reggio Emilia) la candidata della coalizione di centrosinistra Ilenia Malavasi è davanti alla candidata del centrodestra Roberta Rigon; nel collegio U05 (Imola) il leader dei Verdi Angelo Bonelli è in leggero vantaggio sulla leghista emiliana Benedetta Fiorini; nel collegio U06 (Bologna) l’ex sindaco di Bologna Virginio Merola sta prevalendo nettamente sulla candidata della coalizione di centrodestra Dalila Jolanda Ansalone; nel collegio U07 (Carpi) è una sfida voto a voto tra Andrea De Maria del Pd e Giuseppe Galati della coalizione di centrosinistra; nel collegio U08 (Ravenna) c’è un testa a testa tra la candidata della coalizione di centrosinistra Ouidad Bakkali e quella della coalizione di centrodestra Alice Buonguerrieri.

Al Senato, invece, nel collegio U03 (Bologna) il senatore uscente Pierferdinando Casini sta avendo la meglio sul candidato della coalizione di centrodestra Vittorio Sgarbi, mentre nel collegio U02 (Modena) la candidata della coalizione di centrosinistra Enza Rando ha sorpassato il candidato della coalizione di centrodestra Enrico Aimi.

Ore 2.30 – Quando siamo a oltre metà delle sezioni in cui lo scrutinio è già stato completato per quanto riguarda il Senato, e a circa un quarto per quanto riguarda la Camera, i candidati e le candidate del centrodestra in Emilia-Romagna sono ancora avanti nella gran parte dei collegi uninominali della regione.

Al momento sono solo tre le eccezioni: il collegio Emilia-Romagna U03 per la Camera (Reggio Emilia), dove è in vantaggio – quando sono state scrutinate 85 sezioni su 438 – la candidata della coalizione di centrosinistra Ilenia Malavasi; il collegio Emilia-Romagna U05 per la Camera (Imola), dove è avanti – dopo 81 sezioni scrutinate su 442 – il candidato della coalizione di centrosinistra Angelo Bonelli; il collegio Emilia-Romagna U03 per il Senato (Bologna), dove sta prevalendo – a 678 sezioni scrutinate su 1.114 – il candidato della coalizione di centrosinistra Pierferdinando Casini.


Ore 02.00 – In uno scenario ancora evidentemente parziale, essendo disponibili finora i dati reali di circa il 5-10% delle sezioni (a seconda dei collegi), la situazione vede il centrodestra avanti in quasi tutti i collegi uninominali della regione, sia alla Camera che al Senato, eccezion fatta per il collegio senatoriale di Bologna e di quello di Imola per Montecitorio.

Ore 23.30 – Dopo la chiusura delle urne – si votava fino alle 23 di domenica 25 settembre – è iniziato anche in Emilia-Romagna lo scrutinio delle schede delle elezioni politiche 2022, il cui esito determinerà l’attribuzione dei 43 seggi in Parlamento spettanti alla regione: 29 alla Camera (11 tramite gli altrettanti collegi uninominali in cui è diviso il territorio emiliano-romagnolo e 18 con il sistema dei collegi plurinominali) e 14 al Senato (5 tramite gli altrettanti collegi uninominali in cui è diviso il territorio regionale e 9 con il sistema dei collegi plurinominali).



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu