Bologna e Rimini in cima per denunce

coprifuoco

Il crimine digitale è arrivato a pesare quasi la metà del totale. Nell’indagine del Sole 24 Oredel lunedì: Milano, Bologna, Rimini e Prato in cima alla classifica delle denunce. Dunque Bologna e Rimini sono seconde solo a Milano.

Oltre ottocento reati informatici al giorno nei primi sei mesi di quest’anno. Così il crimine “digitale” è arrivato a pesare quasi la metà rispetto ai fenomeni predatori, in particolare dei furti, rilevati sul territorio nazionale. E sul totale dei reati denunciati oggi incide per oltre il 15%, superando i livelli pre-pandemia sia nel caso di truffe e frodi informatiche (+28% rispetto al primo semestre 2019) sia dei delitti informatici (+52%). Continua, invece, il calo dei furti in abitazione rispetto a due anni fa.

Sale l’attenzione sulle violenze. Quelle sessuali risultano in crescita del 18% su base annua, con in media 13 denunce al giorno. E preoccupa poi l’aumento delle violenze urbane e delle risse, con 224 episodi di minacce e percosse ogni 24 ore.

La mappa della criminalità. Confermate le criticità legate alla sicurezza nelle grandi aree metropolitane, tutte tra le prime 20 province della classifica. Bologna sale al secondo posto, seguita da Rimini. E se Roma va al 7° posto, con una flessione del 18,3% nel 2020 ma con un aumento del 12,5% nei primi sei mesi del 2021, Modena si piazza al 12° posto (con un -18,1% nel 2020 ma con un +4,1% nei primi sei mesi del 2021). Parma al 13° posto, mentre Ferrara scende al 15esimo (-16,5% di denunce nel 2021 e -4,5% nei primi sei mesi del 2021). Ravenna è al 17esimo posto, e Venezia al 18°, Seguono Padova (27° posto), Reggio Emilia (37°), Forlì (40°) e Verona (54°).

Nella parte bassa della classifica si piazzano Rovigo (al 77esimo posto), Ascoli Piceno (al 78esimo), Macerata (86esimo), Ancona (92°), Pesaro (96°).

NParma nell’anno del Covid ha registrato il maggior numero di rapine nei negozi denunciate (12 ogni 100mila abitanti, in tutto 54). Ravenna è il territorio con la maggiore frequenza di furti in casa (411 ogni 100mila abitanti per un totale di 1.601 episodi).



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu