Confcommercio: botta bollette sulle famiglie

lucegas-tariffe

Nel 2022 è in arrivo una stangata per le famiglie da oltre 11 miliardi a causa del caro-bollette.
Questo, in sintesi, quanto emerge da un’analisi di Confcommercio sugli effetti della ripresa inflazionistica e del caro-bollette.
Il caro-bollette e l’inflazione – che in considerazione degli aumenti attesi già per gennaio rischia di superare nella parte iniziale del prossimo anno il 4% – potrebbero presentare nel 2022 una maggiore spesa energetica che Confcommercio calcola di 426 euro rispetto al 2021 per le famiglie, che spenderanno in media 1.950 euro. Aumenti di elettricità e gas intorno al 40% per le imprese del terziario.

“La vivacità dei consumi che si sta registrando in questi giorni rischia di essere una parentesi troppo breve – ha commentato il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli – Inflazione e caro bollette, infatti, potrebbero ridimensionare, già dai prossimi mesi, il reddito reale delle famiglie e la loro capacità di spesa. Il Governo deve, quindi, assumere misure strutturali contro il caro energia”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu