Bonaccini: forse la scuola poteva aprire prima

bonaccini_art

“Una bella prova di comunità. Non è stato banale e non è stato semplice. Ci siamo arrivati di corsa, forse si sarebbe dovuto, a livello nazionale, partire persino un po’ prima, però siamo qui e a noi piace, più che le chiacchiere rivolte al passato, provare a vincere la sfida dei prossimi giorni e dei prossimi mesi di questo nuovo anno scolastico”.

Lo ha detto il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini che a Bologna, questa mattina, ha salutato gli studenti per il loro primo giorno di scuola in Fiera dove, al padiglione 34, sono state realizzate 75 aule, per 1.600 studenti di tre istituti superiori, per riprendere le lezioni in sicurezza dopo lo stop imposto dal lockdown.

“Ho l’impressione – ha aggiunto – che sia l’unico padiglione che viene allestito in Italia non per fare un ospedale, ma per fare una scuola. Speriamo che vada tutto per il meglio sapendo che qualche quota di rischio dovevamo prendercela”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu