A Reggio i promotori del referendum per la cannabis legale

cannabis

Il 25 settembre all’OktoberFest un evento per il Referendum sulla Cannabis Un evento a Reggio Emilia, organizzato dai promotori dei referendum per la cannabis, che ha già superato le 600.000 firme a livello nazionale: appuntamento sabato 25 settembre alle 18.30, alla Birreria Oktober Fest di via Pizzetti 2/d, con Luca Marola, fondatore di Easyjoint, e Nadia Ferrigo, giornalista e autrice di “Easy Narcos. la sfida della canapa legale” (edizione People). L’incontro è organizzato dal comitato reggiano di Possibile, il partito fondato da Giuseppe Civati e guidato da Beatrice Brignone, e dal consigliere comunale Dario De Lucia.

“Legalizzare la cannabis – dichiarano gli organizzatori – è un modo per togliere risorse e giro d’affari alle mafie, per garantire la qualità e la sicurezza di cosa viene venduto e consumato, per mettere la parola fine a una criminalizzazione e a un proibizionismo che non hanno portato a nessun risultato. Non è una questione secondaria o risibile, ma un tema serio che riguarda milioni di italiani, come dimostrato dal successo del referendum. Siamo molto contenti di discuterne sabato anche a Reggio Emilia, per un’occasione di riflessione e approfondimento che pensiamo possa essere utile a tutta la cittadinanza.”

L’ingresso è gratuito, consentito fino a esaurimento dei posti disponibili nel rispetto delle norme anti Covid-19. A margine dell’evento, sarà possibile acquistare il libro di Nadia Ferrigo e altre pubblicazioni di People, tesserarsi a Possibile e avere tutte le informazioni su come firmare online per il referendum.

Il posto per assistere alla presentazione può essere prenotato compilando il modulo a questo link, presente anche sull’evento Facebook dell’incontro: https://forms.gle/2qZ7Wm5ME1ZVUHkeA.

 

 



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu