A Collagna arrestato uno spacciatore che consegnava dosi di cocaina a domicilio

carabinieri arresto cocaina

Nel pomeriggio di giovedì 30 settembre a Collagna i carabinieri di Castelnovo ne’ Monti hanno arrestato un ragazzo di 27 anni di nazionalità moldava, residente a Reggio, con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti.

Le indagini hanno permesso ai militari di scoprire che il giovane, a bordo della sua moto, recapitava dosi di cocaina a domicilio ai propri clienti: a questi ultimi era sufficiente contattare lo spacciatore con una telefonata per concordare quantità e prezzi, e poi attendere la consegna presso la propria abitazione, dove avveniva anche il pagamento.

Il corriere della droga, che era da tempo nel mirino delle forze dell’ordine castelnovesi, è stato fermato proprio durante una di queste consegne. Grazie all’attività di monitoraggio focalizzata su un suo cliente residente a Collagna, infatti, i carabinieri hanno potuto osservare in diretta l’arrivo del pusher moldavo: una volta sceso dalla moto, il giovane è entrato nell’abitazione del cliente estraendo dallo zainetto un cofanetto e appoggiandolo sul tavolo.

A quel punto è scattato l’intervento dei carabinieri, che hanno bloccato la consegna per verificare cosa ci fosse nel cofanetto, trovando due involucri contenenti cocaina per un peso complessivo di 15 grammi, che sono stati sequestrati insieme ai due smartphone con i quali il ventisettenne manteneva i contatti con i propri clienti.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu