Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Sabato 10.12.2016 ore 04.06
Sei qui: Home | Via ai pagamenti della Domanda Unica 2016: in arrivo 200 milioni per 35mila agricoltori
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Via ai pagamenti della Domanda Unica 2016: in arrivo 200 milioni per 35mila agricoltori


Ha preso il via in Emilia-Romagna l’erogazione a una platea di circa 35mila agricoltori dell’anticipo del 70% degli aiuti relativi alla Domanda Unica 2016, nell’ambito della Pac (Politica agricola comunitaria), per un importo complessivo di oltre 200 milioni di euro.



I pagamenti, autorizzati dalla commissione di Bruxelles, sono effettuati dall’Agrea (l'agenzia regionale per le erogazioni in agricoltura) e riguardano il premio base, il cosiddetto "greening" e i giovani. Il pagamento ai piccoli agricoltori, ovvero per importi fino a 1.250 euro, sarà invece effettuato in un’unica soluzione a saldo a partire dal prossimo dicembre.

A partire dai primi giorni di novembre Agrea inizierà a erogare anche gli anticipi riguardanti i “trascinamenti” dei pagamenti agroambientali delle passate programmazioni del Psr (Programma regionale di sviluppo rurale). Successivamente, intorno alla metà del mese, sarà la volta dei pagamenti agro-climatico-ambientali (misura 10) e per il biologico (misura 11) del nuovo Psr 2014-2020.

Agrea, infine, si è impegnata a far decollare entro la fine di novembre anche il pagamento dell’anticipo delle indennità compensative per le aree svantaggiate di montagna e collina (misura 13).

“Siamo tra le prime Regioni a partire con i pagamenti - ha sottolineato con soddisfazione l’assessore regionale all’agricoltura Simona Caselli – che in questa fase conclusiva dell’annata agraria 2016 rappresentano per le imprese una preziosa boccata d’ossigeno”.


Ultimo aggiornamento: 19/10/16

Esprimi il tuo commento