Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Mercoledì 26.04.2017 ore 15.38
Sei qui: Home | Vecchi: Pd diviso? Cazzata che fa vincere Grillo e le destre
8 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Vecchi: Pd diviso? Cazzata che fa vincere Grillo e le destre


Per il primo cittadino di Reggio Emilia Luca Vecchi, sentito dall'agenzia di stampa Dire, la scissione del Pd "è una gigantesca cazzata dal punto di vista politico che riconsegnerebbe il Paese in mano alle destre e al Movimento 5 stelle, riporterebbe le lancette della storia del centrosinistra indietro di 10 anni, non gioverebbe a nessuno e non è quello che chiede il nostro popolo del centrosinistra”.

 
Il sindaco di Reggio Emilia, con altri ammistratori di area ex Pds ha firmato un appello all'unità del Pd e di sostegno a Matteo Renzi. "Ho sottoscritto questo documento perche’ sento di interpretare un sentimento diffuso: la gente non mi chiede per strada di fare la scissione del Pd, ma di dire a Roma di stare uniti"
 
E ha poi concluso: "Credo vada unito e allargato nel contesto del più ampio centrosinistra sul modello di quelle stagioni che, tanto in ambito locale a Reggio Emilia quanto in ambito nazionale, ci hanno portato successi importanti. Da questa terra e da questa città che è anche un po'la capitale morale del riformismo emiliano, penso ci siano tutte le condizioni per mandare un messaggio anche di speranza”.


Ultimo aggiornamento: 15/02/17

17/02/17 h. 15.27
Antitaliano dice:

@alidilàdelblablabla: Povero caro! A nome mio e del non amico Sindaco chiedo umilmente scusa per aver turbato la delicata tua suscettibilità. Imploriamo il tuo perdono, la tua benevolenza, la tua grazia e per mostrarti la sincerità del nostro pentimento ti facciam dono di un pallet di romanzi Harmony.

17/02/17 h. 6.07
@Antitaliano dice:

Lei è dello stesso livello evidentemente. I linguaggio schietto non ha nulla a che vedere con la volgarità gratuita. Cafoni

16/02/17 h. 22.45
Antitaliano dice:

@al di là bla bla bla: esprimersi con un linguaggio schietto è l'unico elemento positivo della dichiarazione del Sindaco. Di perbenisti bacchettoni dall'animo sensibile e delicato ne abbiam fin sopra i capelli. Amen.

16/02/17 h. 22.07
Al di là della disquisizione politica dice:

E' vergognoso che il Primo Cittadino si esprima in questo modo. Titoli virgolettati sui giornali...davvero una classe dirigente politica di bassissimo livello. Il linguaggio è strettamente connesso al pensiero e questa è la loro qualità. Vergognatevi, noi cittadini siamo molto molto meglio di voi e voi dovreste portare più rispetto per il ruolo istituzionale che avete l'onore di ricoprire e soprattutto per noi cittadini che paghiamo i vostri lauti e immeritati stipendi.

16/02/17 h. 14.04
Antitaliano dice:

L'aspetto evidenzia il fosco destino d'un animo triste, dilaniato tra la fedeltà ad un ideale mai realizzato e l'evidenza del tangibile, definibile come matrimonio col lupo di ieri.
Cerca d'esser lieto, o primo cittadino: tanto, da Togliatti in poi, la falce e martello è sempre andata d'amore e d'accordo con coloro che alla base fate credere d'esser gli avversari.
Dirò di più: STAI SERENO!

16/02/17 h. 11.59
Antitaliano dice:

...zzo, ma lo vedete? Topo Gigio al confronto dà l'idea di una mente brillante, dal neurone scattante, pronto per la rapida connessione degli stimoli esterni. Qui invece par d'esser di fronte alla rèclame di un oppiaceo!

16/02/17 h. 11.57
Antitaliano dice:

Povero cocco di mamma (santissima)! Sarebbe così gentile da enumerare alcuni degli importanti successi conseguiti dal centrosinistra, visto che sfuggono al radar?
Il PD è a destra di Pinochet e di Ratzinger, ma guai a ricordarlo: si rischia di insinuare un dubbio nella coriacea materia grigia dei militanti (anzi, credenti).

16/02/17 h. 10.19
L'Eretico dice:

Come sempre! Quando D'Alema è sceso in campo lo ha fatto sempre per Berlusconi, sempre! Il suo astio nei confronti di Prodi è straordinario: se dovesse favorire i Naziskin per dar danno alla sinistra del Nord lo farebbe.

Esprimi il tuo commento