Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Giovedì 23.11.2017 ore 13.55
Sei qui: Home | Sandra Pattio, il ricordo dei colleghi
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Sandra Pattio, il ricordo dei colleghi


I dipendenti di "Villa Le Magnolie"

Sandra Pattio, la donna 45enne vittima della strage di Sabbione, era dipendente di Rete (Reggio Emilia Terza Età, che gestisce diverse strutture residenziali ubicate nel Comune di Reggio che ospitano anziani e disabili) dall’agosto 1995 come addetta all’assistenza di base: dapprima si era occupata dell’assistenza diretta agli anziani, in seguito nel ruolo di animatrice si era dedicata ai programmi di socializzazione ed alle attività di animazione per gli ospiti della casa protetta Villa Le Magnolie.

Carissima Sandra,
in questo momento così tragico, con gli occhi pieni di lacrime e il cuore gonfio di dolore, l’unica cosa che ancora possiamo fare è ricordare come eri. Sei stata una collega preziosa, attenta, disponibile, paziente e per tanti di noi sei stata un’amica cara. La tua gioia era contagiosa, infondevi buon umore a tutti coloro che ti stavano accanto, anche quando la vita ti ha posto prove difficili. Nell’attività lavorativa hai dato tanto, la tua carica umana era straordinaria, un punto di riferimento per anziani, o meglio “ nonni”, come amavi chiamarli che, in tanti anni di servizio hai accudito con estrema dedizione. Ci mancherai terribilmente, ci mancheranno le tue risate, la tua energia positiva che mettevi nel lavoro e in ogni cosa che facevi. Ciao Sandra non ti dimenticheremo, non dimenticheremo il tuo sorriso che sarà per noi un ricordo prezioso per sempre nei nostri cuori.

I tuoi colleghi di lavoro di Villa Le Magnolie


  • Condividi:
  • Aggiungi a Del.icio.us
  • Aggiungi a Technorati
  • OKNotizie
Esprimi il tuo commento