Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Mercoledì 26.04.2017 ore 15.47
Sei qui: Home | San Polo. Partecipò a una violenza sessuale di gruppo nel 2009, 26enne condannato e arrestato
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

San Polo. Partecipò a una violenza sessuale di gruppo nel 2009, 26enne condannato e arrestato


Sabato 14 gennaio un ragazzo di 26 anni è stato arrestato dai carabinieri a San Polo d'Enza, in provincia di Reggio, in esecuzione di una condanna a quattro anni e mezzo di reclusione per una violenza sessuale di gruppo commessa nel maggio del 2009.



La sentenza di condanna, dopo l'inammissibilità al ricorso del giovane dichiarata dalla Corte di Cassazione, è diventata infatti esecutiva: a quel punto i militari sanpolesi hanno eseguito l'ordine di carcerazione emesso nei suoi confronti dall'Ufficio esecuzioni penali della procura generale di Bologna.

All'epoca dei fatti il ragazzo, allora ventenne, si era offerto - assieme a un compagno minorenne - di accompagnare a casa una ragazza: durante il tragitto in auto, però, aveva cambiato strada dirigendosi in una zona appartata. Qui la vittima aveva tentato di scappare, ma nella fuga era caduta ed era stata prima raggiunta e bloccata da uno degli aggressori, poi violentata dal complice.

Era stata la madre della ragazza, alla quale la giovane si era confidata dopo aver inizialmente taciuto per paura e vergogna, a denunciare ai carabinieri la violenza sessuale subita dalla figlia: le successive indagini avevano portato gli inquirenti all'identificazione dei due giovani responsabili del reato e al conseguente processo penale.


Ultimo aggiornamento: 14/01/17

Esprimi il tuo commento