Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Giovedì 23.02.2017 ore 17.09
Sei qui: Home | Ritrovato il Guercino rubato a Modena. La Madonna era a Casablanca, 3 arresti
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Ritrovato il Guercino rubato a Modena. La Madonna era a Casablanca, 3 arresti


Il sito on line Le Site.info ha riportato la notizia che la tela del Guercino rubata a Modena nel 2014 è stata ritrovata a Casablanca.



Si tratta della "Madonna coi santi Giovanni Evangelista e Gregorio Taumaturgo", capolavoro datato 1639 sparito dalla chiesa di San Vincenzo che nei giorni scorsi era stata offerta in vendita a tre ricettatori a un imprenditore marocchino che ha poi denunciato i falsi mercanti. L'opera era stata offerta, dai tre, ora in arresto, per 10 milioni di dirham (940 mila euro circa).
 
Subito dopo la sparizione della tela, nel 2014, era stato diramato un avviso di allerta in tutto il mondo ed erano partite le ricerche per il recupero del capolavoro che misura 293 centimetri per 185 circa
 
Subito dopo la scoperta del furto della tela a Modena, era stato dato l'allarme in tutto il mondo nella speranza di ritrovare quello che è unanimemente considerato un capolavoro dell'arte italiana. Nessuno avrebbe mai immaginato di ritrovarlo in un quartiere popolare di Casablanca, dove i tre ricettatori probabilmente lo hanno tenuto nascosto. La tela di grandi dimensioni, misura 293 centimetri per 185 circa. Uno dei tre uomini. 
La tela è di proprietà della curia, come spiegò il responsabile del patrimonio diocesano, i costi della tutela erano elevati e la pala era quasi incustodita.
 


Ultimo aggiornamento: 16/02/17

Esprimi il tuo commento