Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Martedì 17.10.2017 ore 04.10
Sei qui: Home | Reggio, al sindaco solidarietà dal vescovo
6 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Reggio, al sindaco solidarietà dal vescovo


Il vescovo di Reggio Emilia, monsignor Massimo Camisasca, ha espresso solidarietà al sindaco di Reggio Emilia, Luca Vecchi, e alla moglie Maria Sergio, dirigente all'urbanistica al Comune di Modena (prima per 10 anni a Reggio), dopo che il pentito Antonio Valerio aveva tirato di nuovo in ballo l'ingegnere durante una deposizione del processo Aemilia, parlando, senza peraltro fornire alcuna prova, di presunti "favoritismi" in merito a operazioni immobiliari che sarebbero avvenute nella zona di Pieve Modolena.

 
"Voglio esprimere la mia solidarietà al sindaco, toccato nella sua famiglia in modo ingiusto e ingiustificato". Queste le parole dette in pubblico, alla libreria all'Arco (via Emilia), dove era in corso la presentazione dell'ultimo libro di Aldo Cazzullo.

 
Il primo cittadino, che era intervenuto in libreria per portare un saluto, ha poi detto, commentando le parole del capo della chiesa reggiana: "Mi ha fatto piacere e mi ha emozionato sentire quella vicinanza e solidarietà manifestata in modo per me inaspettato e pubblico da Sua Eccellenza. E' un atto di grande rilevanza di cui sono grato e riconoscente".  
 


Ultimo aggiornamento: 13/10/17

14/10/17 h. 13.17
kattocom dice:

GRANDE CAMISASCA

13/10/17 h. 20.45
immacolata dice:

che schifo

13/10/17 h. 20.05
Antitaliano dice:

Secondo me il lemure è innocente. E anche bello.

13/10/17 h. 15.20
Tom dice:

Il prete sa qualcosa..

13/10/17 h. 11.39
Dino Angelini dice:

Amen!

13/10/17 h. 10.11
adolf dice:

Ma cosa ne sa questo prete se l'accusa è giusta o ingiusta?
L'Inquisizione ora assolve gli imputati prima del giudizio?

Esprimi il tuo commento