Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Sabato 24.06.2017 ore 22.45
Sei qui: Home | Montebabbio, sbranate le renne e Babbo Natale va in pensione
2 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Montebabbio, sbranate le renne e Babbo Natale va in pensione


Le due renne di Babbo Natale di Montebabbio di Castellarano, le stesse che qualche tempo fa finirono al centro di una polemica innescata dai Cinque Stelle sono state sbranate martedì notte molto probabilmente da un branco di lupi. L'allevatore, nonché Babbo Natale, Luciano Ferrari (nella foto con una delle renne), 81 anni, le ha ritrovate l'indomani mattina dilaniate.

 
Ha detto: "Non ho mai visto nulla di simile. Le hanno sbranate e fatte a pezzi. Per 19 anni ho avuto delle renne. E non era mai successo nulla". 
 
Ora Luciano Ferrari annuncia anche che Babbo Natale andrà in pensione. "Sono stanco. Finisce tutto qui", ha spiegato, aggiungendo: "Una volta avevo struzzi e renne. Poi di renne me ne sono rimaste due. E così ho potuto fare gli eventi del Natale".
Giornate di grande successo quelle, con la collina di Montebabbio che si riempiva con centinaia di famiglie. Una festa, fino all'interrogazione del deputato grillino Paolo Bernini, che ha indicato le renne quali animali pericolosi e tacciato la manifestazione di essere contro gli animali, facendo segnalazioni a questore e Ausl. Ora è tutto finito. Babbo Natale va in pensione.


Ultimo aggiornamento: 21/04/17

21/04/17 h. 22.40
gianni dice:

Ma Bernini ce l'ha il microchip sottocutaneo?

21/04/17 h. 20.27
Antitaliano dice:

Che sia stato Bernini? No, impossibile, considerato quanto son svegli i grillini, probabilmente sarebbe stato il babbeo a farsi sbranare dalle renne.

Esprimi il tuo commento