Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Giovedì 23.03.2017 ore 13.17
Sei qui: Home | Guida Pd, Delrio: io non corro. Il ministro: il mio nome è Renzi. Reggenza affidata a Orfini
2 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Guida Pd, Delrio: io non corro. Il ministro: il mio nome è Renzi. Reggenza affidata a Orfini


Il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio, intervistato dalla radio Rtl sulla possibilità che possa candidarsi anche alla guida del Pd se Matteo Renzi decidesse di rinunciare, ha detto: "Il mio nome per il Pd è Matteo Renzi. Io sto continuando a insistere perchè lui continui a proporsi. E credo di avere successo in questa mia impresa".

 
Nel frattempo continuano le grandi manovre nel Partito democratico dopo la direzione nazionale. L'ex premier Matteo Renzi nel fine settimana lascerà la poltrona di segretario del Pd, come aveva già fatto il 4 dicembre scorso con quella di presidente del Consiglio. In entrambi i casi l'obiettivo è però quello di tornarvi al più presto, comunque per un periodo passando ad altri la gestione della macchina del partito. Per il Pd toccherà così quasi sicuramente al presidente Matteo Orfini, il punto di riferimento della corrente dei 'Giovani turchi', e tuttavia un fedele dell'attuale segretario.    


Ultimo aggiornamento: 15/02/17

16/02/17 h. 10.33
Franco dice:

E fa bene

15/02/17 h. 14.48
Impresa dice:

Convincere Renzi a proporsi, certo deve essere una sfida impegnativa, mi cimenterò anch'io in qualcosa di altrettanto arduo, voglio convincere il direttore a dire qualcosa sulla malagestione della Fondazione Manodori.

Esprimi il tuo commento