Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Lunedì 01.05.2017 ore 06.24
Sei qui: Home | Guastalla, 10 denunce dei carabinieri
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Guastalla, 10 denunce dei carabinieri


Tre conducenti sono stati sorpresi dai carabinieri di Guastalla dopo avere fatto uso smodato di bevande alcoliche.



A tutti è stato ritirata la patente di guida e si è proceduto alle sanzioni previste dalla legge. Due conducenti sono stati trovati in possesso di sostanze stupefacenti e ora rischiano la sospensione della patente, mentre altri due conducenti sono stati sorpresi condurre i rispettivi veicoli sebbene sottoposti a sequestro per la mancanza della copertura assicurativa. Entrambi sono stati denunciati per violazione dei doveri inerenti alla custodia di cose sottoposte a sequestro. 
 
Uno straniero in bicicletta fermato  è risultato clandestino e per questo avviato per le procedure di espulsione. Altre due persone, sempre nel corso dei controlli stradali sono finite nei guai per guida senza patente. Questo è il bilancio dei serrati controlli stradali e del territorio eseguiti, con l’approssimarsi del weekend, dai carabinieri della Compagnia di Guastalla con il fine di garantire maggior sicurezza sulle strade. In tutto i carabinieri hanno controllato 195 persone e 164 tra automezzi e motocicli nei posti di blocco e di controllo eseguiti nelle arterie stradali di maggior traffico, dove hanno proceduto anche alla contestazione di alcune contravvenzioni al codice della strada in prevalenza per violazioni delle norme di sicurezza stradale. 
 
In particolare i carabinieri di Guastalla hanno sorpreso 3 conducenti (un 30enne di Carpi, un 38enne di Cadelbosco Sopra e un 46enne scandianese) guidare dopo aver fatto uso smodato di bevande alcoliche: per loro ritiro della patente e denuncia alla Procura reggiana per guida in stato d’ebbrezza. Un 20enne di Montecchio Emilia e un 25enne di Cadelbosco Sopra sono stati sorpresi rispettivamente il primo con 2 grammi di marjuana e il secondo con 2 grammi di hascisc, trattandosi di detenzione per uso personale non terapeutico i due conducenti verranno segnalati alla Prefettura reggiana che sulla scorta del rapporto stilato dai carabinieri potrà loro ritirare per la sospensione i rispettivi documenti di guida ed espatrio posseduti. Nei guai anche altri due conducenti: un 60enne di Suzzara (MN) e un 35enne di Novellara, sorpresi condurre i rispettivi veicoli che dovevano rimanere fermi nelle proprie abitazioni essendo stati sequestrati in quanto privi di copertura assicurativa. Entrambi sono stai denunciati alla Procura reggiana per violazione dei doveri inerenti alla custodia di cose sottoposte a sequestro. Infine un bosniaco 43enne residente a Torino e un 33enne di Campagnola Emilia, sorpresi condurre i rispettivi veicoli sebbene sprovvisti di patente in quanto mai conseguita sono stati denunciati per guida senza patente. Infine un nigeriano 30enne senza fissa dimora fermato in sella a una bici è stato sottoposto alle procedure di espulsione in quanto clandestinamente presente in Italia.


Ultimo aggiornamento: 21/04/17

Esprimi il tuo commento