Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Domenica 19.08.2018 ore 22.03
Sei qui: Home | Energia domestica, nasce 'Accendi luce & gas coop'
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Energia domestica, nasce 'Accendi luce & gas coop'


Da maggio il nuovo marchio debutta con un’offerta multicanale on line, telefonica 
e in oltre 300 punti vendita di Coop Alleanza 3.0 e Unicoop Tirreno.  
Investimenti per 22 milioni di euro per dare un servizio semplice, chiaro e al giusto prezzo 
 
Un servizio trasparente, semplice e vicino, per fare chiarezza sulla fornitura di energia domestica, garantire il giusto prezzo, tenere le bollette sotto controllo. In vista della liberalizzazione del mercato tutelato di luce e gas, a maggio Luce&gas èCoop cambia nome e diventa Accendi luce & gas Coop, presentandosi con un nuovo logo e un’offerta multicanale innovativa sul web, al telefono ed in circa 300 punti vendita Coop di tutta Italia.  Accendi fa capo a Alleanza luce & gas, la società per azioni nata nel 2014 e controllata da Coop Alleanza 3.0, la più grande cooperativa di consumatori italiana, che conta 2,3 milioni di soci e oltre 400 punti vendita in 12 regioni. 
Con il nuovo marchio Accendi, Coop punta ad offrire la sicurezza, la convenienza e la qualità della cooperazione dei consumatori anche nell’acquisto dell’energia elettrica, portando la bolletta “nel carrello” di almeno 400 mila soci e clienti nei prossimi tre anni. Coop estende così ulteriormente la propria offerta in ambiti di spesa nuovi, dopo la telefonia, i carburanti, le librerie, i farmaci, i viaggi. 
Il nuovo Piano industriale di Accendi per il triennio 2018-2021 prevede investimenti per 22 milioni di euro nella digitalizzazione dei processi, lo sviluppo della rete commerciale, il marketing e la comunicazione.
 
Nuovo mercato dell'energia domestica. In Italia la spesa energetica delle famiglie è pari al 5% del reddito medio: circa 1.300 euro all’anno tra luce e gas, per una voce che è superiore alla spesa media in frutta e verdura, abbigliamento e calzature e perfino a quella per la salute. Con la definitiva liberalizzazione del mercato energetico, il prossimo anno, finirà la tariffa “tutelata”, e oltre 20 milioni di consumatori (su un totale di 30) dovranno scegliere in autonomia a quale fornitore affidarsi. Occorrerà dunque destreggiarsi tra proposte, tariffe, bollette e contratti non sempre trasparenti e vantaggiosi. “Accendi è il fornitore di energia che è qui per chiarire – sottolinea Antonio Cerulli, presidente della società - un nuovo punto di riferimento per tutti i consumatori, per informare e supportare chi cerca un servizio semplice e vicino, un fornitore che risolve invece di complicare, che offre informazioni corrette e soluzioni su misura, permettendo di acquistare energia al giusto prezzo, con la convenienza e la sicurezza Coop”. 
Accendi offre fornitura di gas ed energia elettrica in tutta Italia, ai soci Coop ma anche a tutti i consumatori, nel rispetto delle persone, dell’ambiente e della chiarezza, con l’obiettivo di rendere il mondo dell’energia più semplice e accessibile. La bolletta è di facile lettura, mentre il servizio di assistenza è sempre disponibile per offrire informazioni chiare e dettagliate, rispondere ad ogni dubbio, aiutare a leggere la propria bolletta confrontando offerte e tariffe.  Gli esperti di Accendi sono facilmente raggiungibili on line, al telefono con il numero verde 800.208468 e in circa 300 punti vendita Coop. 

Piano industriale, invetimenti e offerta. Entro il 2021 Accendi punta a servire almeno 400 mila clienti in tutta Italia, rispetto agli attuali 50 mila, passando da 70 mila a 620 mila contatori di luce e gas serviti.  Il servizio è attivabile da tutta Italia attraverso il sito web www.accendilucegas.it o al telefono, oppure si può sottoscrivere con il supporto di consulenti energetici direttamente in circa 300 negozi di Coop Alleanza 3.0 e Unicoop Tirreno di 15 regioni (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Puglia, Sicilia, Toscana, Trentino Alto Adige, Veneto; l’elenco completo sul sito www.accendilucegas.it.). Si sta inoltre lavorando per ampliare il servizio anche nel resto d’Italia. Nell’arco del piano, la società passerà da 70 a 140 dipendenti.
Per chi vuol “accendere una nuova energia”, a maggio Accendi luce e gas Coop propone i contratti vantaggiosi Casa o Seconda casa, con prezzo della quota energia bloccato; le promozioni per i soci prestatori e per i nuovi soci Coop; la possibilità di assicurarsi energia “verde” da fonti rinnovabili. Sempre a zero costi di attivazione o recesso, mentre per i soci di Coop Alleanza 3.0 e Unicoop Tirreno si accumulano anche punti in più per la raccolta. 


Ultimo aggiornamento: 16/05/18

Esprimi il tuo commento