Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Sabato 10.12.2016 ore 04.02
Sei qui: Home | Bologna. Uccide la madre a coltellate, poi chiama la polizia e si costituisce
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Bologna. Uccide la madre a coltellate, poi chiama la polizia e si costituisce


Domenica 16 ottobre Maurizio Di Martino, bolognese di 36 anni, ha ucciso la madre con una decina di coltellate nell'appartamento di via Caduti e dispersi in guerra in zona Savena (alla periferia di Bologna) che condivideva con la donna; poi, intorno alle 21.30, ha chiamato la polizia per costituirsi.



L'uomo è stato arrestato ed è ora in carcere con l'accusa di omicidio. La vittima, Patrizia Gallo, 52 anni, è stata trovata dai primi agenti intervenuti nella sala da pranzo della casa Acer teatro dell'omicidio, colpita più volte con un coltello da cucina.

Sul posto, per un sopralluogo, anche il pubblico ministero di turno Michela Guidi e il dirigente della squadra mobile Luca Armeni.


Ultimo aggiornamento: 18/10/16

Esprimi il tuo commento