Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Domenica 22.01.2017 ore 17.15
Sei qui: Home | Artoni: per il gruppo futuro garantito. Azienda venduta a Fercam, colosso altoatesino
1 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Artoni: per il gruppo futuro garantito. Azienda venduta a Fercam, colosso altoatesino


La vendita del gruppo Artoni Trasporti era nell'aria già da qualche settimana se non di più. L'azienda da qualche tempo attraversava una crisi causata da difficoltà finanziarie, pur trattandosi di uno dei principali corrieri italiani.

 
E che lo storico marchio di Guastalla stesse trattando l'ingresso di nuovi soci, i vertici aziendali lo avevano dichiarato già lo scorso dicembre in un incontro con i sindacati.

Anna Maria Artoni, già nota per essere stata presidente dei giovani imprenditori di Confindustria, vicina all'ex premier Romano Prodi, oggi amministratore delegato del gruppo, ha spiegato così l'avvicendamento: "In Fercam abbiamo trovato il partner adatto per potere esprimere tutte le nostre potenzialità di crescita, grazie a sinergie che vanno a vantaggio dei servizi per i nostri clienti".
E ancora: "Siamo un gruppo forte e con Fercam alle spalle garantiamo il nostro futuro e per i nostri clienti avremo accesso ad una rete europea e mondiale. Abbiamo scelto Fercam perché abbiamo individuato nel loro progetto industriale la maggiore garanzia per la continuità aziendale e per il mantenimento del notevole livello qualitativo dei nostri servizi di logistica distributiva".

 
Dai primi commenti emerge tuttavia l'amarazza per l'ennesimo marchio storico di un'azienda reggiana che lascia l'Emilia, in questo caso per trasferirsi a Bolzano, in Alto Adige, inglobato dalla multinazionale Fercam che martedì 10 gennaio con una nota ha reso pubblico l'acquisto. 
 


Ultimo aggiornamento: 12/01/17

11/01/17 h. 20.25
mario dice:

Grande Fercam. Grazie da Reggio Emilia.

Esprimi il tuo commento