Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Lunedì 22.12.2014 ore 08.43
Sei qui: Home | Caso Ruby, tutte le intercettazioni
11 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Caso Ruby, tutte le intercettazioni


Reggio24Ore ripropone le oltre 300 pagine di verbali e trascrizioni di intercettazioni che la Procura di Milano ha inviato alla Giunta per le autorizzazioni a procedere della Camera dei Deputati e relative all'inchiesta che vede coinvolto, tra gli altri, anche il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi per i reati di concussione e prostituzione minorile. Al documento originale sono state apportate delle correzioni per venire incontro ai rilievi del Garante per la protezione dei dati personali che, pur riconoscendo che "la vicenda riveste un indubbio interesse pubblico" e che pertanto la sua trattazione "trova fondamento nel legittimo esercizio del diritto di cronaca", aveva dato inizialmente disposizione agli spazi web che avevano optato per la diffusione integrale del documento di rimuoverlo per la presenza dell'indicazione di utenze telefoniche complete di alcune persone coinvolte nell'indagine, ritenute "informazioni di natura strettamente personale, sicuramente sovrabbondanti e non indispensabili per rappresentare compiutamente la vicenda giudiziaria in esame". Questi dati riservati, assieme ai riferimenti bancari, sono stati oscurati per non diffonderli pubblicamente.



"LO CHIAMO PAPI MA NOEMI E' LA SUA PUPILLA, IO SONO IL CULO"
Ruby si vanta con un amico del rapporto con il premier
Amico: "... come lo chiami? Lo zio, il nonno? Come lo chiami?".
Ruby: "E no, papi".
Amico: "... E siamo messi bene, Madonna mia! fai come la napoletana, il papi lo chiamava".
Ruby: " No, no, la napoletana è un'altra cosa, io sono un'altra... quella è la pupilla, io sono il culo".

Ruby: "Il mio caso è quello che spaventa più di tutti., e sta superando il caso di (Noemi) Letizia, di (Patrizia) D'Addario, di tutte... diciamo che adesso siamo preoccupati, il mio avvocato se ne è appena andato, ero con lui... con Lele... loro mi stanno comunque vicini, in effetti... sempre tornando al discorso di prima... gli ho detto... Lele, io ho parlato con Silvio, gli ho detto che ne voglio uscire di almeno con qualcosa... cioè mi dai... 5 milioni... però... 5 milioni a confronto del macchiamento del mio nome... ma non siamo preoccupati per niente, perché... Silvio mi chiama di continuo, mi ha detto: cerca di passare per pazza... racconta cazzate... io ti sarò sempre vicino... mi fa ... e avrai da me qualsiasi cosa che tu vuoi... con il mio avvocato gli abbiamo chiesto 5 milioni di euro ... in cambio di... del fatto che io passo per pazza, che ho raccontato solo cazzate... e lui ha accettato... in effetti seguiremo questa... questa strada...".

Ruby: "M'ha chiamato proprio tre minuti fa, m'ha chiamato Rubba. Mi ha detto che s'è sentito con Lele (Mora), che io ho fatto, ho scritto tutte le cose, con l'avvocato e m'ha detto che ha saputo che ho detto tante cose. Le ho detto, guarda, io ho detto tante cose, ma ne ho nascoste tantissime. Le ho detto tutte quelle che ho detto, le ho dette per un semplice motivo, che ero messa davanti all'evidenza non potevo negare. Mi fa, ma noi non siamo in pericolo, noi siamo in difficoltà, mi fa, però sono cose da superare. Le ho detto sì, però io ti volevo fare un'altra domanda, le ho detto, che è quella che m'interessa di più. Mi fa dimmi, le ho detto, cioè, io voglio che almeno, da tutta questa situazione io ne esca con qualche cosa, perché di tutta la situazione cioè, sinceramente, non me ne frega niente. Lui fa, è normale, le ho. Lui mi fa quando il mare è in tempesta non è che le persone si lasciano, una cosa del genere....".

Ruby (al padre): "Sono con l'avvocato che stiamo parlando di queste cose e dobbiamo trovare una soluzione, gli ha detto... Silvio gli ha detto: "dille che la pagherò il prezzo che lei vuole l'importante è che lei chiuda la bocca, che neghi il tutto, e che dica che lei... che dica pure di essere pazza ma l'importante è che lei mi tiri fuori da tutte queste questioni, che io non ho mai visto una ragazza che ha diciassette anni, o che non è mai venuta a casa mia".

EMILIO FEDE E IL PRESTITO A LELE MORA

Le intercettazioni mettono in chiaro il ruolo giocato da Emilio Fede, direttore del Tg4, nei rapporti fra Berlusconi e l'agente dei vip Lele Mora dopo il fallimento dell'agenzia Lm Management. Mora e Fede si accordano per un prestito da 1,2 milioni di euro concesso da Berluconi, un terzo dei quali saranno trattenuti dal giornalista televisivo.
Fede: «Vuol dire che possono diventare uno e mezzo: io ne prendo quattro e tu otto, va bene?».
Mora: «Benissimo, meraviglia, meraviglia, bravo direttore, bravo».
Fede: «Ecco, allora, adesso la cosa è avviata. Eh, dimmi che sono bravo e sono un amico»
Mora: «No bravo, di più».

30 agosto
Spinelli: «Scusi eh se la disturbo, è una domanda eh, la mia... eventualmente, se facessimo dei circolari le andrebbero bene oppure...?».
Mora: «Benissimo anche quelli».
Spinelli: «Ecco, allora mi facilita forse, allora tento quella strada lì, eh, dei circolari...?» (assegni).
Mora: «Va benissimo, grazie ragioniere».

2 settembre
Fede: «Son contanti, no?».
Mora: «No, no, cir... circolari».
Fede: «Senti, casomai la mattina io fossi... posso mandarti uno... busta chiusa a ritirare?».
Mora: «Si! Anche alle 11.00».
Fede: «Eh! Mi fai un regalo, un regalissimo!».

27 settembre
Spinelli: «Per evitare e dare, non ho certo bisogno di spiegare a lei, ma è uno scrupolo che io ho adesso, dato che potrebbe incuriosire qualcuno che può essere lì fuori, capito?, anche se non so, forse non c'è nessuno, anziché entrare nel cortile principale...».
Mora: «...entro da dietro».
Spinelli: «Ecco, ecco, sì ecco».
Mora: «Dalle cucine, va bene».
Spinelli: «Se poi mi chiama...così le vengo incontro io intanto».

LE RAGAZZE: "PAPI FONTE DI LUCRO, SIAMO A POSTO PER SEMPRE"

Barbara Faggioli: "Dai, mi rimangono solo mille euro devo fare cassa per forza anche se la vedo buia a questo week end".
Altra ragazza: "Iris ipotizza che lui voglia anche ridurre le cene e propone di rubare qualcosa in casa".
Barbara Faggioli: "Che palle sto vecchio... guarda... fra un po' ci manda affanculo tutte quante... quella è la volta buona che lo uccido... vado io a tirargli la statua in faccia... cazzo... qua... ci vuole mandare affanculo senza un cazzo?...".
Altra ragazza: "Papi... è la nostra fonte di lucro...".

Barbara Faggioli (a Emilio Fede): "Non mi ha invitato. Ormai preferisce invitare le cubane e le venezuelane". 
Imma a Eleonora De Vivo: "L'ho visto un po' out. Ingrassato. Imbruttito. L'anno scorso stava più in forma. Adesso sta più di là che di qua. E' diventato pure brutto: deve solo sganciare. Speriamo che sia più generoso. Io non gli regalo un cazzo".

Floriano Carrozzo: "Ruby mi fece vedere il numero di Berlusconi dove lo poteva contattare. Mi aveva detto che era andata due volte alla presidenza del Consiglio. Mi confidò anche del fatto che il presidente del Consiglio aveva saputo da lei che era minorenne. Non le faceva domande, era lei che spontaneamente mi riferiva particolari sul presidente del Consiglio"

"M.T.: "Alla fine lì è tutto... ti ripeto, me ne sono stata in disparte e a fine serata mi ha anche chiesto: "Ma ti sei divertita?" e io gli ho risposto: "Beh, insomma, non è questo il mio modo", ma ti dico che anche fisicamente io lo vedevo diverso, nel senso che, quando tu puoi vedere certi discorsi che ha un tipo di piglio, lascia stare che vedi che s'è rifatto che s'è tirato, però ha un piglio di una persona molto decisa, anche come parla è un comunicatore no? Almeno in quello è uno che si vende bene.... E invece no. Sembrava un guarda, ti dico, mi viene bene la figura del "bagaglino" una caricatura.... una caricatura di se stesso... guarda, una cosa molto brutta e molto triste. Forse io pensavo che lui mantenesse un contegno e poi facesse i fatti suoi. Invece no. Assolutamente no. Cioè, lui si presenta in un certo modo, ma molto basso e mi dispiace perché non c'è bisogno.. Non lo so sulla base di certe cose, (si può) arrivare a dire tipo: "Sei malato", cioè, sua moglie lo diceva...".

NICOLE MINETTI: "PUNTA SUL FRANCESE CHE LUI SBROCCA"
Nicole Minetti (a un'amica): "Giurami che non ti prende male, nel senso cioè ti fai i cazzi tuoi e io mi faccio i cazzi miei. Per l'amor del cielo ne vedi di ogni, cioè nel senso la disperazione più totale, cioè capirai c'è gente per cui è l'occasione della vita, quindi ne vedi di ogni, fidati di me, punta sul francese che lui sbrocca gli prende bene, digli tutto quello che fai, eccetera eccetera ... Ci sono varie tipologie di persone, c'è la zoccola, c'è la sudamericana che non parla italiano e viene dalle favelas, c'è quella un po' più seria, c'è quella di mezzo tipo. Ieri sera la Lisa se ne è andata anche lei e non lo aveva mai fatto, anche la Lisa ha avuto il suo momento come la Iris e che è così che funziona, ognuna di loro ha avuto il suo momento e non bisogna prendersela quando finisce".

Nicole Minetti: "Pompini a trecento euro. La notte a trecento euro. Maristella l'ha dovuta allontanare. Lavorava con uomini che vomitavano in macchina. L'hanno trovata in macchina con droga e un coltello".
Emilio Fede: "Quante hanno letto tutti i messaggi di lui! A una di quelle che c'erano ieri sera gli ho dato di tasca mia 10.000 euro perché aveva delle fotografie scattate col telefonino. Aveva bisogno di soldi".


Ultimo aggiornamento: 25/01/11

17/02/11 h. 11.00
ezio dice:

Vorrei solo ricordare al signor Claudio che i campi di sterminio sono stati messi su , come dice lui, da un signore di destra.....forse non ricordandosi piu', o non volendo ricordare , che nel frattempo un signore di sinistra ne sterminava tre volte tanti in russia....ma e' piu' facile dare addosso alla destra no?
.............

08/02/11 h. 10.11
Innominato dice:

Cari Claudio e Per Claudio: la vostra ignoranza e l'odio per Berlusconi vanno davvero insieme.

Quindi secondo voi chi vota Pdl è ignorante o evasore.
Ecco la vostra sintesi politica.
Bravi.
Non vi ponete il dubbio che alle manifestazioni del Pdl, e in cbina elettorale, vi siano operai, impiegati, gente normale, lavoratori, persone semplici.

Li ritenete tutti ignoranti invasati e obnubilati dalle tv del demonio di Arcore.
Continuerete a perdere.
perchè non avete uno straccio di idee.
L'unico che ne ha è Renzi: infatti lo state già massacrando.
Siete persone cattive.
Livorose.
Odierete sempre.
Credo che il problema non sia Berlusconi, ma sia dentro di voi.

28/01/11 h. 12.54
genia eugenia dice:

povero piccolo berlusconi che viene ricattato da delle ragazzine troppo furbe, melsane e delinquenti!

nonostante tutta la fama di eccellente imprenditore, esser presidente del consiglio, nonostante tutti i "meriti" che ha...sono bastate delle minorenni a ingarbugliarli la vita...
lui ci ha provato ad aiutarle..regalando loro i soldi che i giovani laureati non riescono a prendere neppur lavorando..se trovano lavoro..in mesi e mesi..e loro in una serata..
non basta farsi il "c---" per studiare e lavorare..arriviamo sempre troppo tardi..dovevamo pensarci prima..
prima di avere la patente..anzichè farcelo bastava darlo..a lui..


diciamo che in tutto questo..minorenni..l'abuso della divisa..concussione..nullafacenza in politica..gli inviti a sposare miliardari o andare all'estero per trovare lavoro..nonostante una miriadi di cose...una positiva c'è..

non è razzista..
marocchine, zingare..italiane..madrelingua inglesi...tutte..almeno per questo non è razzista..

e bravo berlusca!
dopo 70 qualcosa di buono l'hai fatto..ora..
però..non credi di esser stanco??

27/01/11 h. 13.47
CiccioPuntura dice:

il capo c'ha il cazzo flaccido, come gli sclerotici che lo votano.
siv tot vech e cativ!

26/01/11 h. 14.42
per Claudio dice:

Claudio condivido pienamente.
Chi vota Berlusconi è divisibile in due grandi categorie:
1- Gli evasori fiscali - come non capirli-
2- Gli "ignoranti" nel senso più nobile del termine, cioè ignorano ciò che gli succede intorno, se ne fregano di tutto e di tutti e negano anche l'evidenza....
mi verrebbe da dire, sperro per voi elettori del centrodestra che siate evasori..

26/01/11 h. 11.01
Claudio dice:

L'ultimo che ha messo su campi di sterminio era uno di destra, guarda caso.
E guarda caso l'ha fatto contando su una massa di gente che non vedeva, non sentiva, non parlava....

26/01/11 h. 10.50
Berlusconiano dice:

Di me non ti liberi di sicuro.
O vuoi mettere in piedi i campi di sterminio?

26/01/11 h. 10.32
Claudio dice:

E' sconcertante questa doppia morale all'italiana, di gente che arriva persino a giustificare la pedofilia, quando compiuta da un politico della propria parte, mentre invece in casi simili nei confronti di qualunque altro normale cittadino sarebbe lì, con la propria pietra in mano, pronta a lapidare il mostro.

Il problema vero di questa povera Italia oggi non è più solo Berlusconi, che prima o poi se ne andrà, è l'eredità di ipocrisia e falsità che ci lascia.
Ci libereremo di Berlusconi, ma chi ci libererà dai berlusconiani?

19/01/11 h. 11.26
Ma figuriamoci... dice:

Dai Enrica... andreacchio.fortunato sei tu!

19/01/11 h. 11.18
Enrica dice:

Ormai solo gli ignoranti che hanno difficoltà a scrivere un italiano corretto votano il PDL. E solo gli ignoranti non sono disposti a cambiare opinione neanche davanti all'evidenza

19/01/11 h. 8.53
andreacchio.fortunato dice:

non l'ho so' sono perplesso!
io sono un elettore del pdl,
ma trovo che queste "ragazze"(uso il termine ragazze perche' ho una figlia della stessa eta' tra l'altro sto x diventare nonno e ne sono felice!) hanno una morale molto dubbia e approfittano delle depolezze umane per il loro interesse economico.
io ritengo che molte volte la colpa e dei genitori delle ragazze che non le hanno educate con dei sani principi morali.
voglio solo raccontarvi un episodio relativo a mia figlia che ha 26 anni.
(dicono che sia una bella ragazza) sei anni fa una nostra conoscente organizzatrice di miss italia del piemonte e valle d'aosta gli chiese piu' volte di partecipare a alle selezioni di miss italia dopo molte insistenze noi l'accompagnammo e prima di sfilare un delle ragazze le disse " quando passi davanti ai giurati metti il sedere in bella vista sotto il loro naso.
noi che eravamo nella piazza sentimmo dal presentatore cha la concorrente lasciava la sfilata.
lei si e tolta il vestito dello sposor e ha detto a sua madre " mamma sembra di essere al mercato delle vacche.
ho raccontato questo episodio solo per dire che se sei una bella ragazza non devi buttarti via.
per quanto riguarda quello cke sta succedendo
mi rattrista e mi rende perplesso in quanto il ns premier si circonda di persone a dir poco scuallide.
e mi fa tanta pena.
ma il mio voto non si sposta ne a sinistra ne a al centro.
sicuramente non sara' certo un santo berlusconi ma questo attacco alla sua persona da parte di giudici opposizione e sopratutto dei suoi ex alleati non togliera' il mio voto al pdl

andreacchio fortunato

Esprimi il tuo commento
I commenti sono moderati e saranno pubblicati solo dopo l'approvazione della redazione.